Esordio cinematografico col botto per Checco Zalone e Gennaro Nunziante alla regia. Piantato dalla fidanzata, un aspirante cantante pugliese si trasferisce a Milano. Lì, ingenuo e irriverente, cerca di conquistare il cuore della bella Marika e di sfondare nel mondo dello spettacolo. Riuscirà a superare i pregiudizi sui meridionali del padre di lei? Saprà diventare un fenomeno discografico?

Cado dalle nubi

“Mi piaci perché mi fai ridere”. Il trentenne Checco vive a Polignano a Mare, è innamorato di Angela e di sera fa il cantante sognando il successo. Ma improvvisamente la fidanzata lo lascia perché lo considera un fallito e non ha ancora un lavoro stabile. Consigliato dallo zio, si trasferisce a Milano in casa di suo cugino Alfredo per tentare di sfondare nel mondo della musica. Alfredo è omosessuale e vive con Manolo ma non ha ancora avuto il coraggio di confessarlo alla famiglia. Grazie a lui Checco comincia a cantare in qualche night club riscuotendo scarso successo ma quando conosce Marika, una bella universitaria che fa volontariato in una parrocchia aiutando giovani problematici, subito se ne innamora. Da quel momento cerca di frequentare il più possibile la ragazza offrendosi come insegnante di chitarra in parrocchia e invitandola ad uscire con lui. Ma Marika è innamorata del suo professore di Psicologia e dice sinceramente a Checco che per lui prova solo amicizia. Checco non demorde e mentre tenta di partecipare ai provini del Talent Show televisivo “We Want You”, la sua famiglia lo raggiunge a Milano facendo precipitare la situazione in un divertente gioco di equivoci e risate. Come farà il cugino Alfredo a nascondere la sua omosessualità? E riuscirà Checco a conquistare il cuore di Marika e a sfondare nel mondo della musica?

Data di uscita:

2009