1988

Verdone dirige una commedia corale con un grande cast su una rimpatriata tra ex compagni di scuola. A 15 anni dalla fine del liceo, Federica invita in una lussuosa villa gli ex compagni. Ognuno di loro recita una parte fingendo di essere ciò che non è. Il tempo è passato ma gli equilibri tra loro sono gli stessi, con qualche capello bianco, qualche chilo in più e molte disillusioni e rimpianti.

Compagni di scuola

Film ispirato ad una esperienza vissuta dallo stesso Verdone, con Eleonora Giorgi, Massimo Ghini, Nancy Brilli, Christian De Sica e Athina Cenci, premiata col David di Donatello come miglior attrice non protagonista. A quindici anni di distanza dalla fine del liceo, la bella Federica decide di invitare per una rimpatriata i suoi ex compagni di scuola nella sua lussuosa villa fuori Roma. La maggior parte di loro è poco cambiata nell’aspetto fisico e tutti si riconoscono tranne Fabris che ha avuto un tracollo evidente e che subito viene preso in giro. Tra i presenti si ripropongono a distanza di anni gli stessi equilibri dei tempi della scuola e durante un simpatico “appello della classe”, ognuno comunica la professione che svolge, la situazione familiare e i risultati finora raggiunti. Ad esempio Piero, da sempre soprannominato “Er Patata” e interpretato da Verdone, è un professore di liceo oppresso dalla moglie e che ha come amante una sua allieva. Bruno è un cantante fallito sommerso dai debiti, Mauro è diventato un politico di rilievo, Maria Rita è una psicoanalista sempre disponibile verso tutti che è rimasta zitella, Luca e Valeria sono ex marito e moglie ma l’uomo la corteggia per tutta la sera intenzionato a riconquistarla. Lino per divertirsi alle spalle degli altri, arriva in carrozzina accompagnato da Armando, fingendo un’invalidità causata da un incidente stradale. La serata si svolge tra atti goliardici, momenti di malinconia e risoluzioni di questioni rimaste in sospeso da tempo.

Data di uscita:

1988