Far West, metà del diciottesimo secolo: il capo Apache Abahachi e il suo fratello di sangue Ranger hanno la responsabilità di mantenere la pace e la giustizia. Ma i problemi hanno inizio quando Abahachi chiede un prestito agli Shoshone per finanziare un nuovo pub…

Der Schuh des Manitu

Da qualche parte nel lontano Far West, a metà del diciottesimo secolo, si trova la terra dei Shoshone, una tribù che vive in totale armonia. Tuttavia, ci sono nubi nere all’orizzonte! Il capo Abahachi e Ranger (fratelli di sangue del sud) devono dire al capo Shoshone, Tritone Felice, no, Anfibio Felice, no, Anfibio Scaltro, la triste notizia della morte del figlio, Lepre Fasulla. Vengono accusati di omicidio e vengono legati a un palo in quanto assassini. Anfibio Scaltro accusa i criminali anche di aver rubato il suo oro e pretende che gli venga restituito. Abahachi cerca disperatamente di dare spiegazioni… Lui e Ranger avevano in mente di usare l’oro preso in prestito da Shoshone per acquistare un pub Apache da Santa Maria, un agente immobiliare nel Wyoming. Durante la trattativa con Santa Maria, i due avevano scoperto di essere stati ingannati - e le cose erano precipitate, e Santa Maria aveva sparato alla schiena al figlio del capo Shoshone, a sangue freddo. I due avevano trovato rifugio dietro la porta del saloon e avevano discusso la sfortunata situazione in cui si erano ritrovati. Finalmente, quando il suono delle munizioni era terminato, avevano realizzato che le canaglie erano già fuggite. Rimaneva solo il cadavere del figlio del capo. In breve: l’uomo che aveva tradito Abahachi aveva anche ucciso Lepre Fasulla, ma ecco il problema! Lo stesso uomo aveva anche rubato l’oro degli Shoshone! Fastidiosamente Santa Maria appare al fianco di Anfibio Scaltro, era uno dei suoi amici. Non c’è da stupirsi, dunque, che Abahachi e il suo fratello di sangue siano destinati a essere mandati nei terreni di caccia eterni all’alba. Un Apache nei pasticci! Ranger è furioso, e nessuna scusa da parte di Abahachi potrà migliorare la situazione. Decide di averne avuto abbastanza. Sedici anni, e sempre la stessa storia! Sotterfugi senza senso, ore passate a rintracciare, inutili cavalcate fianco a fianco, per finire poi sempre legati da qualche parte. Ne ha abbastanza! Ma quando il sole inizia a sorgere, cambia idea. Soprattutto perché Abahachi improvvisamente si ricorda di un tesoro nascosto, che i due potrebbero usare per riconquistare la libertà. L’unico problema è che il capo Apache, a cui il nonno, Stella Grigia, ha insegnato a condividere fin da bambino, ha strappato la mappa in quattro parti, e ha consegnato ubriaco i frammenti a passanti casuali. E Abahachi ricorda solo uno dei quattro pezzi…

Data di uscita:

2001