Come saranno Aldo, Giovanni e Giacomo nel 2041? Anziani e acciaccati ma sempre con lo stesso humor surreale. Rinchiusi in un vecchio Luna Park, di fatto un ospizio degli orrori, i tre progettano la fuga verso il Brasile. Ma la via d’uscita passa per la casa degli orrori, che diventa il palcoscenico di personaggi e sketch di repertorio come il dio Pdor figlio di Kmer, il conte Dracula e Tafazzi.

Fuga da Reuma Park

L'anziano Aldo Baglio viene scaricato ‘come una scoria radioattiva’ dai figli Ficarra e Picone al Reuma Park, un lunapark per anziani simile ad un carcere di massima sicurezza gestito da Ludmilla, una spietata direttrice russa molto formosa e forzuta. Qui Aldo incontra prima Giovanni, rimbambito che parla con pesci e piccioni, poi Giacomo, su una sedia a rotelle con il morbo del cavallerizzo. Il trio, così riunitosi, si ringalluzzisce e pianifica la fuga. La notte di Natale, mentre impazzano i festeggiamenti sotto il tendone da circo con balli, panettone e botti, i tre spericolati vecchietti scappano. Superata la terrificante casa degli orrori, si ritrovano in piazza Duomo dove si impossessano di un sidecar e inseguiti da Ludmilla, innamorata di Giovanni, arrivano sui navigli. Lì, i tre, strapazzati ma felici, salgono sulla barca di Giovanni e via, con i soldi di Giacomo e con Ludmilla, salpano verso un sogno: Rio de Janeiro! Alcune sequenze di immagini ed effetti di luce lampeggiante potrebbero avere conseguenze sugli spettatori fotosensibili.

Data di uscita:

2016