2013

Amadeo è un ragazzo timido e virtuoso che sul campo di calcio deve affrontare un abile rivale, noto con il soprannome di “El Crack”. Per farlo, avrà bisogno del prezioso aiuto di alcuni giocatori di biliardino guidati da Wing, una carismatica ala destra. A fare da sfondo alle avventure di Amadeo e dei giocatori non sarà solo il calcio, ma anche l'amore, l'amicizia e la passione.

FUTBOLíN

Preoccupato che suo figlio Matías passi troppo tempo a giocare con il tablet, Amadeo gli racconta una favola della buonanotte per la quale Matías deve usare l’immaginazione mentre lo ascolta. Molti anni fa, quando erano piccoli, Amadeo era un timido ragazzo che lavorava in un bar. Lì conobbe Laura, di cui si innamorò. Le mostrò il suo biliardino che aveva personalizzato: aveva modificato i personaggi della squadra a strisce, conferendo a ciascuno un aspetto caratteristico, ma aveva lasciato invariati i componenti dell’altra squadra. Mentre Amadeo stava mostrando il gioco a Laura, un ragazzo, che si considerava il miglior giocatore di calcio di sempre, si presentò al bar e sfidò Amadeo a una partita di biliardino proprio di fronte alla ragazza. Sebbene all'inizio non avrebbe voluto giocare, Amadeo vinse lo scontro, con il supporto di tutte le persone del bar. Imbarazzato, il ragazzo lasciò il locale gridando di odiare la città e che avrebbe voluto vincere. Fuori dal bar, il ragazzo incontrò un manager che si offrì di trasformarlo in un fantastico calciatore. Anni dopo, dopo che Laura annuncia ad Amadeo che sarebbe andata a studiare in Europa, il ragazzo umiliato del bar torna come ""Grosso"", pronto a vendicarsi. Grosso è diventato un famoso calciatore ed annuncia di aver comprato l'intera città per costruirci un gigantesco stadio di calcio. Nonostante ciò, Grosso sembra più interessato a possedere il biliardino con cui era stato battuto e a distruggere il bar dove era stato sconfitto, oltre che a rapire Laura per conquistarla. Tra le rovine del bar demolito, Amadeo riusce solo a salvare il capitano dei giocatori di biliardino a strisce, Capi, gettando gli altri giocatori nella discarica. Una delle lacrime di Amadeo cade su Capi concedendogli la vita, il quale poi lo convince ad andare a recuperare il resto dei giocatori e salvare Laura.

Data di uscita:

2013