1988

Vi è mai capitato di avere a che fare con un piccolo diavolo, goloso di zuppa inglese, che ne combina di tutti i colori? Padre Maurizio, dopo un esorcismo, cerca invano di sbarazzarsi di Giuditta, lo ‘spirito immondo’ che lo assilla per andare in giro a conoscere il mondo. Spassosa commedia degli equivoci con la coppia Benigni - Matthau.

Il piccolo diavolo

Terzo film alla regia per il comico toscano, una divertente commedia degli equivoci con l’insolita coppia Roberto Benigni - Walther Matthau. Vi è mai capitato di avere a che fare con un piccolo diavolo, con addosso una pelliccia e goloso di zuppa inglese, che ne combina di tutti i colori? Padre Maurizio cerca invano di sbarazzarsi di Giuditta, lo ‘spirito immondo’ che ha fatto uscire con un esorcismo dal corpo di una donna e che, invece di tornarsene nel regno degli inferi, lo assilla per andare in giro a conoscere il mondo. Curioso e dispettoso come un bambino, ma con doti e capacità sovrannaturali, il divertente spiritello non ha idea degli usi e costumi umani e vede in Padre Maurizio una guida. La sua voglia di curiosare e divertirsi genera equivoci e gag esilaranti come la scena della cena di preti in un ristorante romano o quella della sfilata in chiesa, fino a quando Giuditta incontra la bella e sensuale Nina. Ne rimane folgorato, attratto soprattutto dalla ‘cosa misteriosa’ che ha visto sotto la sua gonna e che non sa descrivere. In realtà si scopre che lei è una diavolessa mandata sulla terra per riportarlo a casa e dopo una notte passata a letto insieme, la segue all’inferno.

Data di uscita:

1988