2000

Questa è la storia problematica e toccante di Crumb, un bambino di 10 anni. La sua povera madre lo ha dato in adozione poco dopo la sua nascita. Suo padre si è trasferito negli Stati Uniti per tentare la fortuna. Insieme al suo cane Moor, Crumb conduce una vita avventurosa per strada. Con il suo umorismo, la sua voglia di vivere e la sua perseveranza, riesce a piegare il mondo alla sua volontà.

Kruimeltje

Il film si basa sul celebre libro olandese per bambini di Chris van Abkoude. In un porto olandese nel 1921, vive un orfanello di dieci anni conosciuto da tutti come Crumb (Ruud Feltkamp). La sua povera madre Lize van Dien (Thekla Reuten), colma di vergogna, fu costretta a consegnarlo alla signora Koster (Sacha Bulthuis) subito dopo la sua nascita. La madre affidataria, la signora Koster, che si è presa cura di lui fin da quando era un bambino, è anch'essa molto povera, incapace di mantenerlo da sola, e si dimostra una crudele tiranna che insiste perché Crumb le porti i soldi prima di dargli da mangiare. In qualche modo, il ragazzo deve guadagnarsi il pane per strada e può tornare a casa solo dopo aver raccolto abbastanza soldi. Crumb diventa un ladruncolo, rubando dai carretti e dai negozi della strada per sopravvivere, dormendo nelle chiese o rannicchiato nei portoni. A volte deve scappare dalla polizia e si è guadagnato l'inimicizia della maggior parte degli adulti che lo circondano. Un cane randagio diventa il suo compagno costante. Un giorno la signora Koster muore e sul letto di morte regala a Crumb un medaglione contenente le fotografie dei suoi genitori. Da questo momento in poi, il ragazzo tiene il medaglione con sé ovunque vada. Wilkes il fruttivendolo (Hugo Haenen) conosce fin troppo bene la banda di strada e decide di portare Crumb a vivere con lui. Con sorpresa di Crumb, Wilkes lo prende in simpatia. Wilkes sta lavorando a un libro sulle avventure che ha avuto con il suo amico d'infanzia. Quando mostra al ragazzo una fotografia di questo amico, Crumb è scioccato nel vedere che questo giovane non è altro che l'uomo della fotografia nel suo medaglione: suo padre. Il suo nome, apprende, è Harry Volker ed è andato in America come cercatore d'oro ben dieci anni fa per fare fortuna. Crumb è felice di vivere con Wilkes, ma la sua gioia è di breve durata poiché il mercato di Wilkes viene distrutto da un incendio. Il ragazzo è di nuovo senza un tutore e viene mandato in un orfanotrofio diretto da un uomo meschino. La vita lì è tutt'altro che rose e fiori, ma almeno Crumb può vivere sperando che un giorno suo padre torni a riprenderlo. Nel frattempo, Wilkes si mette alla ricerca di Harry Volkes. Sua madre invece ha cambiato nome in Vera di Borboni ed è diventata una famosa pianista. Il futuro avrà in serbo per lui qualcosa di meglio di una vita per strada?

Data di uscita:

2000