Hai quattro anni, e hai due sorelle. Poi, un pomeriggio, i tuoi genitori annunciano che avrai un fratellino, e che sarà molto speciale. Esulti perché, per te, “speciale” significa “supereroe”. Dopo la sua nascita capisci che lui non ha i superpoteri. Poi scopri la parola “Down”…

Mio Fratello Rincorre I Dinosauri

Ogni famiglia ha un luogo nel quale comunicare le novità importanti: per la famiglia Mazzariol, quel luogo è un parcheggio. L’intera famiglia è presente per l’annuncio inaspettato: sta per arrivare un fratellino. Giacomo è entusiasta: la tirannia di sua sorella sta per finire. Il bambino nasce, ma c’è qualcosa che non va. Giacomo lo percepisce dai finti sorrisi sui volti dei suoi genitori. Ma poi loro spiegano che il piccolo Gio è speciale: ha la sindrome di Down. Sua sorella rabbrividisce, ma Giacomo no: “speciale” vuol dire "supereroe"! Deve solo capire quali sono i suoi superpoteri. Durante l’infanzia i due diventano inseparabili, finché non appare un nemico imbattibile: l’adolescenza. Giacomo prende atto della malattia di suo fratello, della sua diversità, del suo calvario quotidiano fatto di medicine, ed è imbarazzato dal suo strano comportamento. La sua reazione è fuggire da tutto ciò iscrivendosi in un liceo lontano dalla sua città, dalla sua famiglia e, in particolare, dai problemi del fratello. Vittorio lo segue, con riluttanza. Nei corridoi affollati e nei vivaci cortili del liceo, Giacomo scopre che è lui quello diverso, e cerca di farsi accettare dai ragazzi popolari e da Arianna, la sua prima cotta. Ma come può una ragazza popolare come Arianna innamorarsi del “fratello di un Down”? La risposta a questa domanda lo fa rabbrividire: al liceo, la reputazione è più importante dell’oro, e avere un fratello che va in giro a rincorrere dinosauri immaginari non è il tipo di cose che ti rendono popolare. Ancora una volta, Giacomo scappa negando la vera esistenza di Gio. Vittorio è sconvolto dal comportamento del suo migliore amico. Tuttavia, Giacomo capisce che mentire è facile, ma non lo è mantenere le apparenze. E le cose non fanno che peggiorare: Gio vuole diventare uno Youtuber e si riprende col cellulare, per poi caricare i video su internet. Giacomo ama suo fratello, le sue stranezze e il suo candore spiazzante, e più lo capisce, più la menzogna che ha costruito pesa su di lui. Ma ora è troppo tardi per tornare indietro. In un atto disperato, cancella tutti i video che l’ormai ex amico Vittorio aveva preparato per Gio, e dà persino la colpa ad un gruppo neonazista attraverso una lettera anonima che va contro le persone disabili. Il piano funziona, forse anche troppo: la famiglia Mazzariol organizza una protesta, coinvolgendo l’intero paese e un collettivo studentesco della città vicina capitanato da… Arianna! Giacomo va nel panico: tutti scoprono la verità sconveniente e si allontanano da lui, con disprezzo. Tutti, tranne Gio. Forse, nella sua ingenuità disarmante, Gio non ha capito ciò che è successo, o forse è l’unico che lo ha capito davvero. Mentre guarda suo fratello, Giacomo capisce finalmente la ragione della sua fuga: la paura di perdere Gio troppo presto, tutto qui. Il ritrovato rapporto con suo fratello mette in moto una serie di eventi che portano Giacomo ad essere perdonato dalla sua famiglia, dai suoi amici e da Arianna.

Data di uscita:

2019