1990

Si scherza sui triangoli amorosi, la debolezza della carne e l’ipocrisia. Due cognati, Saverio e Filippo, gestiscono l'agenzia di viaggi religiosi delle mogli, ma Filippo viene cacciato da casa perché ha perso la testa per la sensuale Alice. Saverio cerca di sistemare le cose, ma anche lui finisce per invaghirsene. Rimarranno entrambi delusi. Sulle note di Guarda dove vai di Vasco, Alice se ne va.

Stasera a casa di Alice

Saverio e Filippo sono cognati e lavorano presso l'agenzia di viaggi religiosi "Urbi et Orbi", di proprietà delle rispettive mogli. Saverio è una persona seria, ligia al lavoro e marito fedele, Filippo è in piena crisi coniugale e trova conforto nell'attrazione che prova per Alice, una giovane e libera attrice. La moglie scopre la relazione e lo manda via di casa. La nuova fiamma di Filippo per sopravvivere fa la doppiatrice di film porno e vive con la sorella Valentina, da tempo depressa. L'uomo si innamora follemente di lei e, per aiutarla, le permette di trasferirsi in un magazzino dell'agenzia. Saverio tenta di convincerlo a tornare a casa e inventa che la moglie Gigliola e sua figlia hanno tentato il suicidio, facendolo sentire terribilmente in colpa per aver causato tanto dolore nella sua famiglia. Nel frattempo Saverio chiede ad Alice di non cercare più suo cognato ma, quando la vede, si invaghisce anche lui e comincia a frequentare la casa della ragazza, sempre in festa. Filippo, mosso da una forte nostalgia per la ragazza, scopre il doppio gioco di Saverio e naturalmente tutto si complica. Tra i due contendenti si creano dissapori e, nonostante si siano accordati per frequentarla a giorni alterni, sono gelosi l’uno dell’altro. Alla fine rimangono entrambi a bocca asciutta perché non hanno tenuto in considerazione la possibilità di non essere corrisposti. Alice non ricambia con nessuno dei due lo stesso tipo di sentimento e lascia la città per un grave lutto: la sorella si è suicidata. Alcune sequenze di immagini ed effetti di luce lampeggiante potrebbero avere conseguenze sugli spettatori fotosensibili.

Data di uscita:

1990