2020

"Sulle orme di Elefanti" segue i registi intenti mentre riprendono l'epico viaggio degli elefanti africani attraverso il deserto del Kalahari nel documentario Disneynature "La famiglia di elefanti". La squadra affronta condizioni climatiche estreme, terreni inaccessibili, acque infestate da coccodrilli e incontri ravvicinati con i leoni, per far luce su queste straordinarie creature e sulle loro antiche migrazioni.

Sulle orme di Elefanti

"Sulle orme di Elefanti" segue i registi intenti mentre riprendono l'epico viaggio degli elefanti africani attraverso il deserto del Kalahari nel documentario Disneynature "La famiglia di elefanti". La squadra affronta condizioni climatiche estreme, terreni inaccessibili, acque infestate da coccodrilli e incontri ravvicinati con i leoni, per far luce su queste straordinarie creature e sulle loro antiche migrazioni. Ma riprendere l'animale più grande del mondo non è così semplice. Per intraprendere quest'avventura di oltre 1500 chilometri, andata e ritorno, il team di Disneynature deve prima portare la troupe, con dietro 5 tonnellate di attrezzatura fotografica, fino al cuore del delta dell'Okavango, una remota oasi dove gli elefanti si riuniscono annualmente. La sfida che li attende è trovare gli elefanti. Nonostante le loro incredibili dimensioni infatti, trovare un elefante in un'area di circa 6500 chilometri quadrati è come trovare un ago in un pagliaio. Per fortuna, un biologo locale che traccia la popolazione degli elefanti dà loro una mano. Il team identifica il suo branco e non c'è competizione... letteralmente. Una famiglia di elefanti può percorrere fino a 50 chilometri al giorno nella sua ricerca del paradiso e l'equipaggio semplicemente non può tenere il passo. Tuttavia le avversità spesso si trasformano in opportunità. Montano una telecamera stabilizzata, normalmente utilizzata per le riprese aeree, sul pick-up e nasce un modo tutto nuovo di raccontare la storia. I cameramen sono impazienti di filmare la migrazione, cosa mai vista prima, ma farlo nel deserto africano comporta una certa serie di rischi. La troupe si trova faccia a faccia con i coccodrilli durante le riprese subacquee, scopre leoni a caccia di impala in mezzo all'accampamento e riprendono un confronto notturno fra una leonessa e una madre elefante con il suo piccolo, dal retro aperto di un fuoristrada. Comunque il risultato val bene tutti i rischi che hanno corso. Condividono i ricordi dei più bei momenti delle riprese. Da quelli giocosi, con un piccolo che si tuffa e insegue lichi e gazzelle; a quelli struggenti con un branco di elefanti che onora i resti di un parente; a quelli mozzafiato con un cucciolo di elefante che muove i primi passi. Dopo un anno di riprese, il team si è innamorato degli elefanti e di tutte le loro uniche e dolci eccentricità. Una volta tornati al punto di partenza del loro viaggio, aspettano pazientemente, con ansia il ritorno del branco.

Data di uscita:

2020