1968

Una navicella spaziale statunitense atterra su un pianeta dall'aspetto desolato e gli astronauti scoprono un mondo in cui dominano le scimmie e gli esseri umani sono considerati animali selvaggi.

Il pianeta della scimmie (1968)

Charlton Heston e Roddy McDowall sono i protagonisti di questo leggendario capolavoro di fantascienza. L'astronauta Taylor (Heston) precipita con la sua navicella spaziale su un lontano pianeta dominato da scimmie che usano una razza primitiva di esseri umani per fare esperimenti e per divertimento. Ben presto Taylor viene catturato e la sua vita finisce nelle mani di uno scimpanzé scienziato (McDowall).

Data di uscita:

1968